"C'è più semplicità e vita in una cellula staminale di quanta non immaginiamo"

Diffondiamo l’appello di Niccolo’ malato di linfoma alla ricerca di cellule staminali

11-02-2015

Questo post é stato scritto da Luana Piroli

UnknownCaro Niccolò ti sono vicina!

Per qualsiasi necessità la nostra struttura sanitaria è a tua disposizione.

Niccolò: un ragazzo maremmano di 23 anni, giocatore di Baseball, scopre di avere una forma tumorale: il Linfoma.

Ha iniziato la terapia chemioterapia che ha ridotto il tumore ma per mandare in “remissione” la malattia serve un trapianto di cellule staminali emopoietiche.

Cos’è il Linfoma?

Una patologia che colpisce il tessuto linfoide (linfociti T e B e loro precursori).

E’ la forma di tumore maligno ematologico più comune.

L’utilizzo di cellule staminali emopoietiche per il trattamento è salvavita ed averle a disposizione in caso di necessità necessario.

Per questo motivo è utile conservare le cellule staminali contenute nel sangue cordonale.

Una fonte preziosa di salute.

La nostra fonte riserva di salute.

MISSIONE ZERO: il progetto che stiamo diffondendo ha lo scopo di evitare che vengano buttati campioni di cellule staminali da cordone ombelicale.

Un abbraccio Luana

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>